CARATTERISTICHE

Funzioni hh:mm:ss

Movimento autoricarica meccanica (riserva circa 38 ore), 28800 battiti/ora, calibro 26mm, 25 rubini

Corpo acciaio inossidabile con medaglia d’oro su un lato. Il quadrante è blu scuro con numeri luminosi (opzionale: quadrante rosso marrone o azzurro)

Corona acciaio inossidabile con medaglia d’oro NB (18kt)

Cinturino 24 mm

Cristallo zaffiro di 4 mm

Impermeabile resistente all’acqua e alla pressione fino a 1000 m. La tenuta stagna è assicurata da due guarnizioni ad anello sull’asse e 1 guarnizione ad anello sul corpo

Limited Edition: 66 esemplari (22 in acciaio 44 in bronzo) + 14 fuori commercio

Firenze 2016: la configurazione standard è con la corona alle ore 9, le foto mostrano una versione destro.

Da dove ha origine il nome di questo orologio?

Il 4 Novembre 2016 è stato il cinquantenario della tremenda alluvione del fiume Arno che causò enormi danni alla città di Firenze e ai suoi abitanti, una calamità che colpì il mondo intero e che spinse la comunità internazionale a raccogliere soldi e perfino a venire in Italia per ripulire e ricostruire la città. Il progetto Comitato Firenze 2016 ha organizzato una serie di incontri scientifici, di mostre d’arte ed esposizioni fotografiche per ricordare quel giorno tragico.

Per maggiori informazioni, si prega di visitare il sito del progetto Firenze 2016.

L’orologio Firenze 2016 con il logo del progetto alle ore 12 sul quadrante è il modo che Ennebi ha scelto per ricordare quel lungo giorno di dolore e fatica e i luoghi toccati dalla calamità, tanto più che proprio nelle zone limitrofe a Ponte Vecchio l’avventura di Ennebi ebbe inizio (per maggiori dettagli vai alla sezione storica).

Ogni orologio Firenze 2016 viene consegnato in un astuccio di legno insieme a una penna roller costruita in titanio grado 5 e bronzo, e progettata da Alessandro Bettarini: sulla clip è scritto il nome dell’orologio Firenze 2016; a ciascuna estremità c’è una medaglietta in bronzo, una con il logo del progetto Firenze 2016 e l’altra con il numero di matricola della penna, lo stesso che compare sui disegni tecnici di Alessandro, come da tradizione Ennebi.

Nella confezione è inclusa una memoria USB con 2 connettori: uno standard per computer e uno micro per tablet e smartphone. Nella memoria sono registrati gli articoli (in inglese) presentati in occasione degli incontri scientifici, delle mostre fotografiche e delle performance artistiche organizzate dal Comitato Firenze 2016 in occasione del cinquantenario dell’alluvione. Nel libretto è inclusa una breve biografia di Franco Zavattaro, all’epoca Vice Comandante del gruppo Incursori della Marina Italiana (Comsubin), che alla testa di un autocolonna portò da La Spezia i primi aiuti alla popolazione. Per questa operazione fu insignito della medaglia di argento. Come civile, Franco Zavattaro è stato per molti anni ufficiale capo commerciale alle Officine Panerai e oggi ne è il rappresentante più anziano, essendo Alessandro Bettarini il secondo in ordine di età.

I 14 esemplari dell’orologio fuori commercio sono stati costruiti per i rappresentanti del mondo delle istituzioni e scientifico presenti ai diversi meeting organizzati dal Comitato Firenze 2016.

ref. 21320

nb